Le nostre Rubriche | Le ricette

La spesa sostenibile
Fare una spesa sostenibile per l’ambiente, per la salute e per il portafoglio è possibile:

- Prodotti biologici
- Prodotti ecologici
- Prodotti vicino a te
- Riciclati e riciclabili
- Imballaggi ridotti
- Alimentazione ecologica e più naturale

Il cerca ricette
Ti proponiamo una raccolta di ricette, di ricette italiane della tradizione e di ricette da tutto il mondo, per scoprire il patrimonio della grande cucina

Le ricette del nostro Chef
Gaetano Gagliano è un cuoco, scrittore e chef a domicilio. Raccolte qui trovi alcune delle sue più invitanti ricette, selezionate per te

I menu di Superfish
SuperFish ti consiglia tantissime ricette per cucinare il pesce in modo semplice e genuino

Prodotti Ecologici

facebook  Twitter  Aggiungi ai preferiti  Segnala via e-mail  Stampa questa pagina

Per vivere in maniera sostenibile occorre utilizzare le risorse naturali della Terra. Il prodotto ecologico è un prodotto che è il più naturale possibile, ha un impatto ambientale ridotto, è competitivo sia dal punto di vista della qualità che su quello del prezzo, e garantisce di essere sostenibile lungo tutto il ciclo di vita dalla fase di estrazione delle materie prime allo smaltimento del prodotto a fine-vita. La produzione, l’acquisto e l’utilizzo di prodotti verdi, ecologici, ci permette di apportare dei piccoli miglioramenti per la nostra società e per l’ambiente.

Puoi dare il tuo piccolo grande aiuto utilizzando l’energia in modo efficiente e utilizzando i prodotti che aiutino a mantenere l’equilibrio ecologico, i prodotti eco-friendly e più naturali.

1. Come riconoscerli? Fai attenzione al greenwashing
2. Quali sono i marchi?
3. Cosmesi ecologica
4. Alcuni esempi di scelte ecologiche e più naturali

Come riconoscerli? Fai attenzione al greenwashing

Il costante e crescente interesse dei consumatori per i problemi legati all’ambiente e alla sostenibilità ha spinto molte aziende a migliorare o modificare i propri processi industriali. Purtroppo molte aziende utilizzano etichette che ingannano il consumatore o producono articoli, prodotti sintetici e non biodegradabili sostenendo che il processo di produzione non fa male all’ambiente. Questa tecnica di marketing con cui un’azienda dichiara un falso interesse per l’ambiente si chiama greenwashing. Bastano piccoli accorgimenti per smascherarle. Solitamente la campagna promozionale si occupa solo di un lato “verde” del prodotto e non specificando la politica green adottata dall’azienda, non ci sono informazioni o dati quantitativi che dimostrino la sostenibilità e se le aziende si autocertificano come green ma non sono certificate da enti di certificazione o associazioni autorizzate.

Pertanto fai attenzione quando acquisti un prodotto o un servizio, controlla che possieda un marchio o un’etichetta che certifichi l’attenzione dei produttori nei confronti dell’ambiente. I marchi e le etichette ecologiche danno informazioni sulla sua performance ambientale complessiva o su uno o più aspetti ambientali specifici. Il marchio di qualità ecologica spinge i consumatori finali all’acquisto di prodotti o servizi più rispettosi dell’ambiente attraverso la promozione del consumo responsabile e con l’uso di informazioni comprensibili, pertinenti e credibili.

torna all'inizio
 


Quali sono i marchi?

a. FSC - Forest Stewardship Council è un’organizzazione internazionale il cui marchio identifica i prodotti contenenti legno proveniente da foreste gestite in maniera corretta e responsabile secondo rigorosi standard ambientali, sociali ed economici. Il marchio FSC oltre che sul legno FSC si può trovare su tutti i derivati della cellulosa: carta, tovaglioli, carta igienica, asciugatutto, fazzoletti, etc.

b. 100% ENERGIA VERDE è un marchio italiano ma con valenza internazionale che certifica l'energia prodotta da fonti rinnovabili "sostenibili" con lo scopo di creare un sistema volontario di mercato per incentivare la produzione di energia da fonti rinnovabili. Si avvale dei certificati RECS, che attestano l'idonea provenienza dell'energia, qualifica i produttori e gli utilizzatori di "energia verde" per il loro impegno a favore dell'ambiente.

c. Eu Ecolabel è il marchio ufficiale europeo per la qualità ecologica e indica sia un prodotto ottenuto con un ridotto impatto ambientale sia un servizio caratterizzato da un ridotto impatto ambientale nell’intero ciclo di vita. I prodotti che possono ottenere il marchio sono detersivi per piatti, per pavimenti, per lavastoviglie, vernici, carta da ufficio, fazzoletti di carta, carta igienica, lampadine, computer, frigoriferi, lavatrici, lavastoviglie, concimi, scarpe e materassi.

d. EPD - Environmental Product Declaration è la certificazione di Dichiarazione Ambientale di Prodotto che ne attesta la sostenibilità ambientale utilizzando, per identificare e quantificare gli impatti ambientali, la valutazione del ciclo di vita (LCA), partendo dalle risorse utilizzate per assemblarlo fino ai rifiuti prodotti nell’eventuale smaltimento al termine della sua vita utile. La Dichiarazione Ambientale di Prodotto è applicabile a tutti i prodotti indipendentemente dal loro uso o posizionamento nella catena produttiva.

e. PEFC - Programme for Endorsement of Forest Certification schemes è la certificazione della gestione forestale cioè una certificazione per l’intera filiera del bosco, come ad esempio legno, mobili, carta, miele, funghi etc. e garantisce al consumatore la certezza di sostenere, con il suo acquisto, attività forestali corrette e rispettose degli equilibri naturali, a tutela della biodiversità e a favore del rimboschimento. Il PEFC prevede due livelli di certificazione, il primo attesta che una proprietà forestale è gestita secondo criteri di correttezza e di sostenibilità, il secondo è invece rappresentato dalla Chain of Custody, "catena di custodia" o di rintracciabilità, e presuppone che il legname e la cellulosa provenienti da foreste gestite in modo corretto e sostenibile devono poter essere rintracciabili in tutte le fasi successive della lavorazione fino ad arrivare alla commercializzazione.

f. Codice ambientale indica che l’azienda produttrice di detersivi e prodotti per l’igiene della casa ha aderito al codice europeo di “buona pratica ambientale” ovvero si impegna a ridurre gli imballaggi, a promuovere ai consumatori un uso più razionale del prodotto e dell’energia secondo il sistema europeo Sustainable cleaning. Sustainable cleaning è definito il Charter per la Pulizia Sostenibile, che promuove la sostenibilità presso le aziende che producono detersivi ed altri prodotti per la pulizia, sia domestica che industriale, al fine di tutelare la salute e la sicurezza delle persone e a proteggere l’ambiente.

g. Informazioni ambientali è un simbolo che è possibile trovare sui detergenti per la casa e attesta l’uso di agenti tensioattivi degradabili al 90% in 28 giorni. Non è un marchio che attesta una particolare ecologicità del prodotto perché la biodegradabilità degli agenti tensioattivi è una caratteristica imposta dalla legge.

h. Se devi acquistare un nuovo computer controlla che abbia il marchio Energy Star che promuove la conservazione di energia migliorando l’efficienza dei prodotti informatici e molte periferiche e permettono di risparmiare energia e di conseguenza denaro.

torna all'inizio
 


Cosmesi ecologica

Anche tutti i prodotti che utilizziamo per la cura del nostro corpo hanno un notevole impatto sull’ambiente e sulla nostra pelle. Basti pensare che la maggior parte di questi prodotti contiene numerosi ingredienti derivati dal petrolio e di origine sintetica. Tutte queste sostanze, pur non essendo dannose per la nostra salute, non passano inosservate nel nostro organismo che a lungo andare potrebbe ribellarsi scatenando reazioni allergiche, intolleranze etc. Inoltre, utilizzando i prodotti che le contengono facciamo del male anche l’ambiente perché finiscono negli scarichi delle nostre case e non essendo biodegradabili, vengono riversate nelle acque di fiumi, laghi e mari, che vengono così inquinati con conseguenze negative per la flora e la fauna. La natura ha tutte le carte per evitare questi piccoli problemi e la maggior parte di queste sostanze può essere sostituita con ingredienti naturali che fanno bene alla nostra pelle e anche all’ambiente.

torna all'inizio
 


Alcuni esempi si scelte ecologiche e più naturali

I detersivi ecologici sono di origine naturale, privi di composti chimici, biodegradabili che non lasciano quindi residui tossici che potrebbero essere dannosi per l’ambiente. I detersivi più ecologici sono quelli fatti a base di sapone, in particolare quelli che ne contengono fino al 60%, senza enzimi, sbiancanti ottici, NTA che si nascondono dietro la parola “additivi”, con l’aggiunta di piccoli quantitativi di soda, economica e poco inquinante, mentre come sbiancante il percarbonato. Inoltre, i detersivi ecologici sono molto più compatibili con la pelle umana rispetto a quelli che contengono tensioattivi sintetici. È preferibile utilizzare le formule super - concentrate da diluire con acqua che permettono di utilizzare una dose minore di detersivo, un risparmio degli imballaggi e dura più a lungo.

torna all'inizio
 

Azienda     |     Promozioni     |     Servizi     |     Fidelity     |     Rubriche     |     Punti Vendita     |     Area Riservata     |     Cookie Policy
Nuova Distribuzione SpA - Via Centro Industriale Europeo 33/35 - Turate (CO) - P.IVA 02366780969
Sede legale: VIA GRAMSCI N. 10 MONZA MB - Cap. Soc. Euro 2.600.000,00 i.v. - Iscritta al R.E.A. di MONZA E BRIANZA al n. 1439537


Sviluppo siti internet Como Agenzia Grafica Como
Orodietologia: nutrizione cellulare specifica attrezzatura e attrezzi per dentisti impianti industria alimentare e dolciaria Iperdý e Superdý Poltrona Sacco playspace Termoformatrici e blisteratrici

Utilizzando il sito, accetti che questo possa impostare cookie per consentire una migliore navigazione

Ok
accetto

Privacy
policy